Il Sentiero - Gennaio 2018

Il Sentiero 1 www.sentierosgl.info MENSILE D’INFORMAZIONE - ANNO 35 - N. 1 - GENNAIO 2018 - COPIE 22.200 S. GIOVANNI LUPATOTO, ZEVIO, PALÙ, PALAZZINA, VALLESE, ALBARO, RONCO Voce del paese Nuovo Campo Sportivo Santa Maria - Piano urbanistico San Giovanni Lupatoto - Porto e Adige - L’atteso è tra noi, accoglienza - Casa albergo e Ospedale Chiarenzi San Giovanni Lupatoto in Viale Olimpia Info a Pagina 3 è di prossima costruzione Residenza OLIMPIA Centro revisioni Dekra Italia Aut. M.C.T.C. Via Manzoni, 90 - Campagnola di Zevio -Tel. 045 8731350 Vendita e Assistenza CANTIERI APERTI A SAN GIOVANNI Al via i lavori del cimitero. Presto pronto il nuovo palazzetto dello sport. Dopo quindici mesi di attività, l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Attilio Gastaldello, prova a ti- rare le somme dei pro- getti iniziati, dei can- tieri aperti e dei lavori terminati. La novità più impor- tante riguarda certa- mente l’avvio dei lavori al campo- santo del capoluogo. Lo scorso gio- vedì 14 dicembre la ditta bresciana Co .ge.me ha avviato la predisposizio- ne del cantiere, cantiere che entro 30 giorni dovrà essere operativo e che porterà un intervento di restauro del cimitero monumentale, ovvero della manutenzione straordinaria delle co- perture, del restauro dei muri, della sostituzione dei canali di gronda, del- la tinteggiatura e della pulizia, com- presa la sistemazione delle statue e dei manufatti del monumentale. La spesa prevista per questo secondo stralcio è di quasi 850mila euro. Ricordiamo che la giunta comunale, dopo una approfondita ed intensa lettura e verifica delle dinamiche ac- cadute dall’affidamento alle ultime amministrative, a fine agosto 2017, aveva ripristinato il progetto origina- rio e aveva dato il via alla riorganizza- zione degli uffici comunali per segui- re in maniera più efficace il comples- so progetto. A metà novembre 2017 la giunta aveva approvato il progetto definitivo esecutivo e dopo meno di un mese il cantiere ha iniziato la sua attività. Il sindaco Attilio Gastaldello ci ha confermato anche la prossima apertu- ra del nuovo palazzetto dello sport di via Monte Ortigara (di fianco alla scuola Cangrande). I lavori di finitura sono terminati e i collaudi necessari per mettere finalmente a disposizio- ne la struttura sportiva per gli studen- ti delle scuole elementari e medie, ol- tre che delle molteplici associazioni sportive locali, sono in fase conclusi- va. Nei primi mesi del 2015 è stato da- to l’incarico per la progettazione defi- nitiva degli spazi interni. Nell’ultimo anno e mezzo i lavori sono proseguiti alacremente, non senza difficoltà, non senza miglioramenti, e adesso sembra proprio che entro la primave- ra del 2018 possa entrare a regime per la gioia degli studenti e degli sportivi lupatotini. Altri cantieri attivati o proseguiti nel corso del 2017 sono quelli dei la- vori di ristrutturazione della Casa Bombardà , la manutenzione e siste- mazione del Parco del Pontoncello assieme a Zevio e San Martino, la rea- lizzazione del percorso ciclopedo- nale delle Risorgive, che ha coinvol- to otto Comuni, la messa a norma del campo sportivo comunale , le oltre quaranta strade asfaltate a San Giovanni, Pozzo, Raldon e zona in- dustriale, è in corso la sistemazione di Via Madonnina , di concerto con Acque Veronesi e della passerella sul fiume Adige in collaborazione con Enel Green Power e il Comune di San Martino. San Giovanni Lupatoto in Viale Olimpia Info a Pagina 3 è di prossima costruzione Residenza OLIMPIA TEATRO COMUNALE ZEVIO Proseguono i lavori. I posti a sedere aumentano e ci sarà l’elevatore per il palco Buone notizie per il nuovo teatro comunale, la giunta ze- viana, a fine novembre 2017, ha deliberato una variazione di bilancio che comprende anche le risorse necessarie per ap- portare una serie di migliorie alla struttura. Il maggior investimento, per il secondo stralcio dei lavori, ammonta a circa 75mila euro e prevede l’aumento della ca- pienza del teatro e la miglior disposizione degli spazi di ser- vizio del palcoscenico. “Abbiamo ascoltato i preziosi suggerimenti di alcuni operatori del settore culturale e del consigliere Federico Giuliari – confermano l’assessore ai lavori pubblici Paola Conti ed il sindaco Diego Ruzza – che ci hanno consiglia- to di aumentare la capienza del teatro, portan- dola a 500 posti a sedere, oltre che altri inter- venti che miglioreranno la funzionalità del fu- turo teatro comunale”. La perizia, eseguita dal progettista dell’opera, architetto Cattozzo, prevede una diversa di- stribuzione interna degli spazi, come i cameri- ni, i servizi igienici, il soppalco e il graticcio superiore, tutte opzioni che faranno aumentare la capienza da 380 a 511 posti previsti, oltre che la realizzazione di un vano tecnico per l'inserimento di un elevatore che collega i vari livelli del palco. Prevista anche la realizzazione di una passerella di collegamento tra il corpo dell’ex municipio ed il palco del teatro. In ogni caso si arriverà, in tempi abba- stanza brevi, al tetto e ad installare i serramenti. Sarà in ogni caso necessario un ulteriore stralcio per com- pletare le finiture e per l’acquisto degli arredi e della stru- mentazione necessaria. Nelle intenzioni dell’amministrazio- ne zeviana il teatro comunale dovrebbe essere intitolato a Maria Callas.

RkJQdWJsaXNoZXIy NTgyODY=